installa plugin Gestire i post da fare con Posts To Do ListUna delle caratteristiche che rende WordPress una grande piattaforma è la possibilità di espanderne le funzionalità attraverso i plugin: piccoli pezzetti aggiuntivi che aggiungono al blog capacità non nativamente presenti. Andiamo oggi a presentare il plugin Posts To Do List, particolarmente utile su blog multiautore, sebbene non limitato solo ad essi.

L’obiettivo del Posts To Do List è molto semplice: semplificare la gestione e l’assegnazione dei post da redigere. Quando più di un autore lavora sullo stesso blog, è facile che ci sia la necessità di segnalarsi l’un l’altro gli spunti interessanti trovati in rete, o che l’amministratore desideri assegnare a ogni redattore determinati post da fare, secondo un piano da lui ideato.

Immagine Gestire i post da fare con Posts To Do List

Con il Posts To Do List la condivisione e la segnalazione di spunti può essere effettuata direttamente dal blog. Quando un utente individua qualcosa che desidera mettere in comune con gli altri, non deve far altro che incollare il link alla pagina in questione nell’apposito campo URL del modulo di aggiunta nuovo elemento. In pochi secondi il plugin si preoccupa di ricavare il titolo della pagina inserita, che il segnalatore è sempre libero di modificare a suo piacimento. Ha poi la possibilità di aggiungere una keyword per il post e delle note per gli altri utenti, definire la priorità e assegnare la risorsa a un utente specifico.

L’unico campo obbligatorio è il titolo, tutti gli altri possono anche essere lasciati vuoti: questo permette di dare anche solo indicazioni generiche sul post da redigere, lasciando all’autore il compito di trovare le risorse in merito e organizzare il lavoro come meglio crede. L’aggiunta di un post alla lista, come d’altra parte tutte le altre azioni del plugin, è eseguita senza necessità di ricaricare la pagina, rendendo tutto ancora più comodo.

Man mano che nuovi post da fare vengono aggiunti, la lista andrà prendendo forma, dividendosi anche su più pagine. Cliccando su di un elemento, lo spazio al di sotto verrà espanso per mostrare i dettagli del post selezionato. Quattro sono le azioni che possono essere intraprese: si può andare alla fonte dello spunto con Go to source, nel caso sia stato inserito un indirizzo nel campo URL al momento dell’aggiunta; si può scrivere il post scelto con Write it!, con cui si è rediretti alla pagina di creazione nuovo post con titolo già compilato; si può marcare il post come fatto con Mark as done; e si può eliminare l’elemento selezionato con Delete item.

5233fe8aaa90e1f68a4aca3c643af96a Gestire i post da fare con Posts To Do List

La lista modifica dinamicamente l’ordine degli elementi presenti a seconda dell’utente che la visualizza: in testa vengono mostrati i post specificamente assegnati all’utente corrente, ordinati per priorità e contrassegnati con un asterisco; seguono gli elementi non assegnati a nessuno, anch’essi ordinati per priorità; chiudono la lista i post marcati come fatti, caratterizzati da un font barrato.

Il box contenente la lista di post da fare e il modulo di aggiunta di un nuovo elemento è mostrato sia nella barra laterale nella pagina di modifica post (da cui può essere comunque nascosto, qualora fosse indesiderato), sia nella pagina specifica del plugin raggiungibile dal menu della bacheca. Nella pagina della bacheca è inoltre presente una tabella che riporta una serie di statistiche del plugin: quanti post sono stati aggiunti alla lista e da chi, quanti sono stati marcati come fatti. E’ possibile definire il periodo di tempo di cui si desidera avere le statistiche.

I più smanettoni saranno certamente contenti di sapere che è anche disponibile una pagina d’impostazioni tramite cui adattare il comportamento del plugin alle proprie esigenze. E’ possibile definire il numero di elementi da mostrare per pagina, quali utenti possono aggiungere e cancellare elementi dalla lista, se gli utenti possono vedere i post non assegnati a loro medesimi. Sulla destra un pulsante permette infine di cancellare tutti gli elementi dalla lista in modo irreversibile.

screenshot 2 Gestire i post da fare con Posts To Do List

La flessibilità del Posts To Do List lo rende un plugin adatto a blog multiautore quanto a uno monoautore, a blog in cui solo l’amministratore assegna post ai redattori e a blog in cui tutti gli autori condividono spunti con tutti i colleghi.

Il plugin è gratuito, sebbene sia aperto a donazioni, e può essere scaricato direttamente dal repository WordPress, dove è anche possibile visualizzarne il changelog e le domande frequenti, e richiedere assistenza per eventuali problemi.